Gourmet

Macarons: un peccato di gola

Uno sfizio raffinato, elegante, sbarazzino e irriverente

La leggenda narra che i macarons siano nati a Venezia nel XVI secolo e che successivamente siano stati importati in Francia da Caterina De Medici per il suo matrimonio con il Duca D’Orlèans.

caterina_de_medici

Questi piccoli pasticcini non sono nati direttamente come noi li vediamo oggi, avevano una forma diversa, che con l’andare del tempo, prese sempre più una forma tondeggiante. I macarons si dice siano un peccato di gola il cui cuore romantico è affascinato dalla perfezione dei dolcetti tondi dai mille colori e sapori .

Il fascino di un dolce sfizioso, raffinato ed elegante, ma allo stesso tempo sbarazzino e irriverente.

Ecco il piatto che propone il caffè Florian:

Macarons-Florian