Heritage

Restauro della sala degli Uomini Illustri

L’ultimo restauro al Florian: la Sala degli Uomini Illustri torna al suo antico splendore

Venezia sorge sull’acqua e il Caffè Florian, come tutta la città lagunare, necessita di continue manutenzioni. Nel corso degli anni tutte le splendide sale sono state restaurate senza contributi pubblici. Mancava nell’elenco dei restauri solo la “Sala degli Uomini Illustri” che nei secoli era stata ricoperta da una patina grigia formatasi a causa del fumo delle lampade a gas che la illuminavano e dei sigari dei clienti del Caffè. Così nel 2012 si è chiuso un lungo ciclo di restauro conservativo iniziato con la Sala delle Stagioni nel 2004.

12S1370

Il meticoloso processo di restauro è iniziato dapprima con dei test, seguiti poi da una fase di pulitura per la rimozione dello sporco e delle vernici ossidate alteranti.

Le parti di decorazione sollevate sono poi state fissate con resine particolari e le lacune e le fessurazioni sono state risarcite con materiale compatibile, procedendo infine all’integrazione pittorica con colori ad acquerello.

YPH12_Restauri_003

Durante questa fase vi è stata anche la scoperta di una decorazione imitante il cuoio dorato sul cornicione a soffitto, un’antica tecnica di rivestimento decorativo parietale che aveva raggiunto risultati di eccellenza a Venezia fin dal Medioevo. La scelta di riportare alla luce solo un tratto di tale decorazione è stata sofferta, ma quasi obbligata dalla difficoltà dovuta alla tenacia degli strati sovrapposti di olio e gesso che hanno reso laboriosa e delicata l’opera di recupero.

veneziatrionfante-700xX

I lavori, svolti nel laboratorio di restauro “A. Libralesso”, hanno ovviamente interessato anche i pannelli con i ritratti a olio dei dieci illustri uomini della Serenissima e le ricche cornici in foglia d’oro.

Il restauro, condotto con maestria, senza forzare il trattamento delle superfici e dei supporti, ha riportato così ai suoi splendidi colori originali anche l’ultima Sala del Florian.